306163586_530112642447680_7485596713389066920_n

Why Bio ritorna a Savona dal 23 al 25 settembre

 

Dopo la pandemia e l’edizione 2021 in forma ridotta, WhyBio? ritorna a Savona per festeggiare l’8° edizione della mostra-evento dedicata al benessere e alla sostenibilità. WhyBio aprirà i battenti venerdì 23 settembre (inaugurazione ore 15) e si svolgerà sino a domenica 25 settembre con orario continuato dalle 10 alle 20.

L’evento fieristico WhyBio sfoggia un programma di grande richiamo ed unisce temi molto importanti – al centro dell’evento – aggiungendo tante novità e approfondimenti. Particolare attenzione è dedicata al focus 2022 che parlerà di ecosostenibilità, riuso, riciclo, ambiente che viene sviluppato sia con spazi espositivi a tema, speech e talk, conferenze istituzionali ma, ancor prima, con le buone pratiche sviluppate sia dall’organizzazione (ambasciatori di questi argomenti) che con un sistema di raccolta differenziata posizionata in tutta la manifestazione curata da Baseco.

Protagonisti assoluti di questo focus saranno gli espositori della sezione Home R/Evolution – NEXT idee e visioni che occuperanno il primo piano del Palazzo del Commissario con un’esposizione accattivante ed ecosostenibile, arricchita da sale immersive, realtà virtuale e tante occasioni per scoprire nuovi orizzonti anche nell’abitare la casa oltre al territorio ed al pianeta. Oltre a questi temi, il programma prevede un fitto calendario di discipline che potranno essere praticate gratuitamente in tutte le giornate grazie alla collaborazione con le più importanti scuole e palestre del territorio nonché del Dipartimento di Scienze e tecniche Olistiche. Questo calendario è realizzato grazie anche alla collaborazione con “Yogafest” che vedrà lo yoga gratuito uno dei protagonisti di queste giornate.

Altra grande novità è il ritorno de l’Aperighiotto, un apericena il cui ricavato sarà donato totalmente in
beneficienza; quest’anno l’appuntamento è con i ragazzi de “I talenti” autismo cucina inclusione – che prepareranno e serviranno questo apericena grazie anche alla collaborazione di Pasticceria Nora ed un
partner d’eccezione: Coop Liguria. Sarà possibile acquistare in prevendita il ticket di ingresso e sostenere un’ottima causa.

Il programma non finisce qui, anche la Sala Sibilla sarà un punto focale della manifestazione. Un
calendario di incontri, dibattiti, laboratori e conferenze ci accompagneranno nel mondo dell’innovazione, della mobilità sostenibile, energia, biodiversità, economia circolare e tanti altri temi sviscerati da personalità di rilievo nell’ambito delle Istituzioni nonché di grandi partner che hanno abbracciato la mission di WhyBio. Tra i sostenitori dell’iniziativa non possiamo dimenticare: Duferco Energia, Esi, Mipaaf, Parco del Beigua, Osservatorio Nazionale del Mare, Ett, Banca Generali, Comparato, Froil, Associazione Nazionale Disaster Manager, Blu Attitude, Ordine degli Architetti di Savona, Geologi, e tutti coloro che hanno collaborato in varie forme ad arricchire l’evento.

Ultimo – ma non meno importante – “WhyBio KIDS” dove si potrà avvicinare le nuove generazioni all’ambiente, l’ecologia, il riciclo e tanti altri argomenti, sempre in modo giocoso e divertente. Tra gli appuntamenti ne evidenziamo solo uno: l’Escape Room di sabato 24 settembre…una grande esperienza tutta da provare.

Il programma completo è disponibile sul sito www.whybio.it sezione eventi. Laboratori, dimostrazioni, degustazioni per tutti; dalla stampa botanica, al terrarium, alla cucina macrobiotica sino alla scoperta dei sotterranei del Priamàr e gli antichi mestieri… un programma tutto da vivere.

Tanti gli assessorati del Comune di Savona che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento. L’assessore agli eventi Elisa Di Padova, l’assessore alla Cultura Nicoletta Negro, l’assessore alla rigenerazione urbana Ilaria Becco e l’assessore alla Città vivibile Barbara Pasquali. “Insieme con gli organizzatori – spiegano – abbiamo cercato di creare le condizioni perché WhyBio, oltre che continuare
ad essere un’iniziativa di grande pregio per la città di Savona, possa avvicinarsi sempre di più all’amministrazione e alla città per quanto riguarda i temi green. Crediamo molto nel tema della sostenibilità, focus dell’edizione 2022, tema che è parte integrante delle politiche della nostra amministrazione e che è trasversale a tutti gli assessorati”.

L’organizzazione ringrazia le Istituzioni: Patrocinio del Comune di Savona – Assessore alla Scuola, Commercio ed Eventi, Assessore alla Cultura e Turismo, Assessore alla transizione ecologica e Assessore alla rigenerazione urbana sostenuti dal patrocinio di Regione Liguria che ci accompagna sin dal primo anno della nascita dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *