“WhyBio?”

Grande successo per la seconda edizione di “WhyBio?”

Si è svolta dal 13 al 15 maggio la seconda edizione di “WhyBio?”, la mostra-evento sul benessere che ha dato i natali a questo magazine.

Un grande successo di pubblico: l’affluenza stimata è stata di circa 12.000 visitatori, che si sono alternati nelle tre giornate dell’evento.

Grande successo anche per il numero e la varietà di espositori, che quest’anno è salito a quasi 100, disseminati nella splendida cornice rinascimentale della Fortezza del Priamar.

Quest’anno il tema del benessere è stato declinato in vari aspetti: benessere inteso come cura non solo del proprio corpo ma anche della propria mente: è stato possibile infatti ammirare esposizioni artistiche e assistere a performance di danza e musica.

Un occhio di riguardo è andato in particolare alle eccellenze eno-gastronomiche del territorio: piante ed erbe aromatiche, vini pregiati e cioccolata tutto da agricoltura biologica e biodinamica. Eccellenze protagoniste anche degli spettacoli di show cooking dove è stato possibile approfondire il tema del Raw Food con lo chef Mollero e quello della cucina libera dal glutine dello chef Favorito.

I visitatori hanno potuto anche seguire le numerose conferenze che si sono tenute nella Cappella del Palazzo del Commissario. Conferenze che hanno interessato diversi argomenti: dal lavoro che si può fare su se stessi per migliorare la propria vita a ciò che si può fare per migliorare l’ambiente in cui viviamo.

la manifestazione ha anche ospitato la tappa per le qualificazioni al Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio, in cui si sono sfidati 10 concorrenti sotto lo sguardo dell’interessato pubblico.

Il successo della manifestazione, accolta con entusiasmo dalle persone che sono salite al Priamar, è stata fonte di grande soddisfazione per gli organizzatori, che sono pronti a partire con la preparazione della terza edizione prevista per il 2017, con rinnovato entusiasmo e con la voglia di superarsi ancora una volta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *